Pesatura e ispezione per prodotti da forno

La produzione di prodotti da forno richiede tecnologie di alta precisione per soddisfare requisiti sempre più rigorosi. Dai sistemi di ispezione a raggi X fino alle bilance da banco industriali, Minebea Intec fornisce soluzioni per ogni fase del processo

di Ginevra Leonardi

Nell’industria alimentare, la produzione di prodotti da forno è uno dei settori più estesi che registra, a livello mondiale, rapidi tassi di crescita. In questo ambito Minebea Intec, specialista nel campo delle tecnologie industriali di pesatura e ispezione, vanta un ricco portfolio di soluzioni per ciascuna di queste aree di processo.
Prima che il consumatore finale possa acquistare queste prelibatezze infatti, sono necessari diversi flussi suddivisi in quattro fasi principali. Prima di tutto le materie prime vengono consegnate all’ingresso merci. Segue poi l’effettivo processo di produzione, eseguito manualmente o automaticamente, che comprende numerosi processi singoli che vanno dal dosaggio alla miscelazione, dall’impasto degli ingredienti alla cottura e via dicendo. Successivamente c’è il confezionamento, e si eseguono diverse ispezioni e pesature di controllo. L’ultima fase prevede l’uscita merci, ovvero il prelievo e la consegna del prodotto finito ai rivenditori o ai clienti finali.

Un controllo capace di rispondere a requisiti sempre più rigorosi
Il crescente fabbisogno alimentare a livello globale richiede un elevato grado di automazione anche per i prodotti da forno. In quasi tutti gli step del processo è assolutamente necessario utilizzare tecnologie affidabili e di alta precisione per il controllo dei prodotti, per garantire i grandi quantitativi richiesti senza alterare l’elevata e costante qualità.
Durante le varie fasi, le soluzioni di pesatura dei silo, le bilance da pavimento e le pese a ponte registrano le quantità esatte dei materiali all’ingresso e all’uscita merci. Le selezionatrici ponderali rilevano il peso del prodotto per garantirne la qualità, mentre i sistemi di rilevazione dei metalli e di ispezione a raggi X assicurano che solo i componenti desiderati vengano inclusi nei prodotti finali. Ogni componente che entra in contatto diretto con gli alimenti deve soddisfare le rigide linee guida del design igienico.

Sistemi di ispezione a raggi X
Spiega Willy-Sebastian Metzger, Director Marketing, Strategy and Business Development, di Minebea Intec: “I sistemi di ispezione a raggi X della nostra serie Dymond sono estremamente versatili e particolarmente indicati per l’ispezione di prodotti da forno confezionati al termine del processo di produzione. I sistemi individuano con precisione i corpi estranei contenuti nel prodotto, consentendo di identificare eventuali cavità all’interno, oppure di verificare attraverso l’imballaggio la completezza e l’integrità del contenuto”. Minebea Intec propone tre modelli Dymond con larghezze del nastro che vanno dai 200 a 800 mm.
Dymond Bulk è un sistema di ispezione a raggi X per la merce sfusa che consente di controllare accuratamente, soprattutto all’ingresso merci, materie prime come ortaggi, noci, frutta secca o cereali rilevando eventuali corpi estranei di ogni tipo.
Il sistema di ispezione a raggi X Dylight è invece una soluzione “Plug and Play” che riunisce tutte le funzioni in un’unità compatta per la verifica di alimenti confezionati, e viene spesso utilizzato come modello di base nell’ispezione a raggi X.

Bilance da banco industriali
Dopo l’effettivo processo di produzione, viene eseguita una pesatura di controllo dei prodotti da forno confezionati nell’ambito della gestione della qualità. Molte aziende controllano sulla base di campionamenti che vengono pesati su una bilancia statica.
Per ovviare a tali problemi applicativi, Minebea Intec offre con Combics, ad esempio, una serie di bilance da banco industriali verificabili che possono essere adattate alle capacità massime e alle risoluzioni richieste. A supporto dell’utente nel lavoro di tutti i giorni ci sono statistiche e stampe automatiche, oltre a valutazioni grafiche visualizzate direttamente sul display della bilancia. Questa soluzione può essere adattata a un’espansione della produzione o integrata in una soluzione di rete come SPC@Enterprise.

Selezionatrici ponderali dinamiche disponibili anche su misura
Per la completa sicurezza dei campioni sul sistema di confezionamento vengono utilizzate selezionatrici ponderali dinamiche. Minebea Intec ne fornisce un’ampia gamma, ognuna configurabile per adattarsi a ogni esigenza, o realizzata “su misura” per applicazioni particolari.
Metzger evidenzia a tal proposito le famiglie di prodotti Flexus ed Essentus: “Con Flexus mettiamo a disposizione degli utenti una tecnologia delle celle di carico ad alta risoluzione, in grado di consentire una cadenza massima di altissima precisione a elevate velocità di processo fino a 2,6 m/s”. Già il nome indica un punto di forza di queste selezionatrici ponderali, la flessibilità, particolarmente vantaggiosa quando le configurazioni della linea devono essere adattate nel modo più rapido possibile e semplice a causa del cambio di prodotti.
Essentus è invece la nuova selezionatrice ponderale dinamica: grazie alla vasta gamma di opzioni di cui dispone può essere adattata ai singoli profili applicativi, ed è perfetta sia per le applicazioni semplici sia per quelle più complesse della produzione. Essentus efficiency offre funzionalità di pesatura di base, mentre Essentus performance è una selezionatrice ponderale dinamica con opzioni avanzate.

Software per ottimizzare il processo
Oltre ai sistemi hardware sviluppati secondo gli standard igienici previsti, il relativo software è altrettanto fondamentale. SPC@Enterprise di Minebea Intec è il software per il controllo statistico del processo che garantisce la qualità del prodotto, la sicurezza alimentare e la produttività. L’attuale versione di SPC@Enterprise 4.0 offre uno strumento completo che combina la registrazione dei campioni e i controlli automatici in-process per l’industria alimentare.
Infine, con la versione 3.5 di ProRecipe XT, le aziende ricevono un software potente e universale per la gestione delle ricette, idoneo sia per la pesatura sia per i processi manuali e automatici di preparazione delle ricette. La documentazione completa del processo di confezionamento, insieme alle diverse opzioni di report, aumenta la trasparenza del processo di formulazione. SPC@Enterprise e ProRecipe XT possono comunicare attraverso delle interfacce flessibili con i sistemi ERP o MES, e sono facilmente integrabili in strutture e sistemi già esistenti.

0 Condivisioni