Un’offerta ad hoc in ambito metal

L’industria del metallo gioca un ruolo sempre più rilevante nell’economia internazionale, dall’automotive alla produzione di impianti. Ne parliamo
con il General Manager di Gefran Drives & Motion, che presenta le eccellenze del gruppo in questo comparto

di Ginevra Leonardi

Il gruppo multinazionale italiano Gefran è specializzato nella progettazione e produzione di sistemi e componenti per l’automazione e il controllo dei processi industriali. Uno dei core business per cui vanta una consolidata competenza è il segmento metal. Approfondiamo il discorso con l’ingegner Christian Pampallona, General Manager di Gefran Drives & Motion, società del gruppo, che ci illustra una panoramica generale del settore.
“Gli ultimi dati eurostat mostrano come il ruolo primario dell’industria del metallo nell’economia europea derivi principalmente dalla fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi, altri mezzi di trasporto e dalla produzione di macchinari e apparecchiature” afferma Christian Pampallona. “Questi ambiti applicativi unitamente alla produzione metalli e prodotti in metallo incidono per il 41% sul valore totale della produzione venduta, i cui principali mercati di sbocco sono, oltre a quello domestico e comunitario, le aree del Sud-Est asiatico. Un comparto che sta giocando un ruolo importante, in termini di scambio internazionale, nelle economie dei Paesi industrializzati, la cui produttività, a mio avviso, è determinata dalla capacità di innovarsi.”

Collaborazione per una linea dedicata alla formatura a freddo
In questo contesto, qual è il tratto distintivo di Gefran in ambito metal? Christian Pampallona sottolinea come l’approccio sartoriale Gefran venga da sempre riconosciuto dal mercato come un servizio ad alto valore aggiunto. Il team interno di esperti qualificati è infatti in grado di supportare OEM, system integrator ed end user in ogni fase del processo: dall’analisi delle esigenze, alla selezione o sviluppo della soluzione più idonea, fino alla sua installazione e configurazione. Proprio in virtù di queste competenze, frutto di una storica presenza nel settore metal, Gefran è stata scelta, ad esempio, come partner affidabile per una nuova linea dedicata alla formatura a freddo di profili metallici chiusi. Precisione, velocità e riduzione degli scarti: in questo progetto la collaborazione di Gefran, che ha lavorato fianco a fianco con l’equipe dell’ufficio tecnico della committenza, si è rivelata fondamentale per la realizzazione della Cesoia Volante, un sistema di taglio al volo che permette di ottenere spezzoni di profilo in un processo continuo, senza arresto della linea. Per il controllo della cesoia (la cui sezione di macchina è stata esposta come demo allo stand durante l’ultima edizione della fiera Lamiera a Milano) Gefran ha proposto l’adozione di un nuovo software applicativo SW direttamente implementato nell’inverter ADV200. L’applicativo integra alle funzioni standard del convertitore di frequenza le specifiche caratteristiche di controllo del sistema di taglio, costituendo quindi un sistema dedicato.
Le principali caratteristiche tecniche
Sono tre i principali miglioramenti del nuovo firmware progettati nell’ottica di un continuo miglioramento delle prestazioni: la “misura del tempo di taglio” allo scopo di indicare all’operatore la massima velocità di produzione possibile; la “memorizzazione dello spazio percorso” per evitare lo scarto di taglio a seguito di un arresto della linea; il “sostegno del profilo in arrivo” per agevolare l’imboccamento sulla rulliera di scarico.
L’inverter ADV200 è disponibile in un range di potenza da 0,75 KW fino a 1,8 MW e alimentazione da 400 a 690 Vac o da DC bus comune, permettendo la realizzazione di apparecchiature per sistemi coordinati. Integra un ambiente PLC con il linguaggio di programmazione standard IEC61131-3, che permette di configurare qualsiasi applicativo macchina, come ad esempio le cesoie volanti, garantendo un’assoluta flessibilità di integrazione.
Dispone, inoltre, di funzione Safe Torque Off (STO), filtro EMI per l’intera linea di prodotto e induttanza integrata fino a 132 kW.
I tool GF_eXpress e Softscope permettono un’agevole messa in servizio e la verifica “run time” del moto, anche per applicazioni a elevata dinamica.

Una competenza che assicura consulenza e soluzioni “ad hoc”
Quali sono quindi i vantaggi di affidarsi alle soluzioni Drive &
Motion Gefran per il mercato metal? “Consulenza, personalizzazione e flessibilità: sono questi i principali vantaggi che il mercato ci riconosce” afferma Christian Pampallona. “I clienti si affidano a Gefran per la sua capacità di supportarli, a partire dalle loro esigenze specifiche, nella definizione e realizzazione dei progetti, proponendo ove necessario soluzioni ad hoc. Gli azionamenti e alimentatori Gefran, infatti, sono ideali per una vasta gamma di processi e applicazioni della lavorazione dei metalli: avvolgitori e svolgitori, slitter, profilatrici, cesoie volanti, laminatoi o presse. Il controllo delle principali tipologie di motori, sia asincroni, sincroni brushless e in corrente continua, anche in abbinamento a sistemi per la gestione e il recupero energetico, è alla base della nostra offerta per sistemi monoasse e multiasse a garanzia di una maggiore precisione, affidabilità, rendimento degli impianti ed efficienza produttiva. Infine, le funzioni di controllo del moto integrate a bordo drive assicurano importanti ulteriori benefici, quali la riduzione della complessità di sistema e l’eliminazione dei ritardi e dei disturbi sulle trasmissioni”.

0 Condivisioni