Intelligenza decentralizzata per la fabbrica 4.0

Le tecnologie di azionamento decentralizzate con inverter di Nord Drivesystems sono adattabili a qualsiasi applicazione. Possono essere integrate in modo semplice e flessibile all’interno dell’impianto
di automazione, e riducono i costi di progettazione

di Vittoria Ascari

In un futuro che vede la produzione sempre più modulare, flessibile e autonoma, sono molteplici i benefici offerti dagli inverter decentralizzati: permettono un risparmio di spazio nei quadri di controllo, riducono i costi dei cavi e dei cablaggi, semplificano la manutenzione e incrementano quindi l’efficienza dell’intero sistema di azionamento. Grazie a una vasta gamma di prodotti modulari per l’elettronica di azionamento decentralizzata, Nord Drivesystems è in grado di soddisfare praticamente ogni esigenza. I componenti di azionamento hanno un range di potenza che arriva a 22 kW, e un PLC integrato di serie per consentire un elevato livello di capacità plug-in. Possono essere liberamente configurati per adattarli a qualsiasi applicazione. La tecnologia di azionamento decentralizzata Nord può essere integrata in tutte le architetture di automazione, e riduce in modo significativo i costi di progettazione degli impianti.

Adatte per l’integrazione in un’architettura Industry 4.0
Collegate in rete, autonome e scalabili, le unità di azionamento Nord rispondono alle condizioni necessarie per l’integrazione in un’architettura Industry 4.0. Il PLC integrato negli inverter può ridurre il carico sul sistema di controllo di livello superiore, ed eseguire operazioni di controllo indipendenti. È così possibile progettare impianti con gruppi di produzione e isole di produzione autonomi. Il PLC liberamente programmabile elabora i dati dai sensori e dagli attuatori e può iniziare sequenze di controllo, oltre a comunicare i dati dell’azionamento e dell’applicazione a un centro di controllo, ai componenti in rete o a uno storage su cloud. Ciò permette il monitoraggio continuo delle condizioni, formando la base per la manutenzione predittiva e il dimensionamento ottimale degli impianti.

“Flessibilità” è la parola chiave
Nordac link è il controllo di azionamento per l’installazione decentralizzata flessibile, disponibile come inverter (fino a 7,5 kW) o avviatori di motori (fino a 3 kW). Fornisce inoltre il necessario per la rapida messa in opera e la semplicità d’uso e manutenzione. Con il Nordac link, tutti i collegamenti vengono eseguiti mediante semplici connettori a presa. Insieme all’elevata capacità plug-in, i selettori di manutenzione integrati e quelli per il funzionamento manuale assicurano la facilità d’uso. Nordac Flex è invece l’inverter più flessibile, grazie alla flessibilità di installazione e la facilità di assistenza. Il range di potenza arriva fino a 22 kW, e conta su un’ampia gamma di funzioni e una vasta scelta di accessori. Il semplice trasferimento dei parametri tramite memoria EEPROM, l’installazione e l’assistenza si possono eseguire in modo rapido e affidabile. Grazie alla loro struttura modulare, gli inverter Nord possono essere facilmente estesi e offrono una ricca varietà di scenari per l’impiego nelle reti di automazione Industry 4.0. I campi d’impiego vanno dalla tecnologia dei trasportatori e dall’intralogistica ai compiti di azionamento dei settori del packaging e alimentare, alle applicazioni su pompe e nell’ingegneria meccanica in generale.

0 Condivisioni