Soluzioni per la visione industriale

Sensori intelligenti 3D, software di image processing basati sull’intelligenza artificiale, telecamere: Image S, distributore nel settore della visione industriale, metterà in mostra le sue soluzioni di punta in occasione della fiera SPS Italia

di Sara Morri

In occasione di SPS Italia, fiera in programma a Parma dal 28 al 30 maggio, Image S presenta le ultime novità della propria gamma di prodotti e soluzioni per la visione industriale. L’azienda distribuisce sul mercato italiano componenti per realizzare sistemi per image processing in ambito industriale, medicale e scientifico.

Sensori intelligenti 3D
Tra le soluzioni in mostra ci sono gli ultimi modelli del sensore intelligente 3D Gocator di LMI Technologies. Con elaborazione FPGA dedicata, ottica ad alta risoluzione e una telecamera da 2,4 MP ad alta velocità, i sensori Gocator® 2500 sono ideali per la scansione e l’ispezione di parti in movimento rapido, con un dispositivo industriale compatto all-in-one che raggiunge velocità fino a 10 kHz. Gli utenti possono sfruttare l’elaborazione interna per misure 3D, allineamento con sei gradi di libertà, segmentazione di parti e strumenti di misura 3D integrati per l’estrazione di feature e per le relative scelte, creando una soluzione di ispezione completa per un controllo di qualità al 100%.
Il sensore stereo Gocator® 3504, progettato per acquisire immagini statiche 3D, è molto compatto e offre un’ottima risoluzione. Raggiunge livelli di prestazione elevati, con risoluzione XY da 6,7-7,1 micron e ripetibilità Z di 0,2 micron, a una velocità di 6 Hz (con acceleratore). Questi sensori sono ideali per applicazioni in linea in cui gli oggetti sono momentaneamente stazionari, come ad esempio operazioni robotizzate di ispezione e pick & place.
Un nuova architettura hardware da abbinare ai Gocator, GoMax®, permette elevate velocità di produzione grazie a una nuova generazione di sistemi di calcolo basati sul modulo NVIDIA TX2 Jetson.

Set completo di funzioni avanzate di deep learning
A SPS Italia Image S presenta anche il software Halcon di MVTec, che offre un set completo di funzioni avanzate di deep learning immediatamente applicabili in contesti industriali. Le aziende possono addestrare reti neurali convoluzionali (CNN) con Halcon, sfruttando algoritmi di apprendimento e immagini campione della loro applicazione specifica. Le reti così ottenute possono essere ottimizzate per le specifiche esigenze. Questa tecnologia consente di classificare in modo semplice e preciso i dati delle immagini, riducendo i requisiti di programmazione. Con la release Halcon 18.11 è possibile eseguire segmentazioni con precisioni a livello di pixel. La segmentazione, così come la classificazione, può essere eseguita sia su GPU sia su CPU.

Sistema di percezione visiva che sfrutta l’intelligenza artificiale
Image S propone anche le soluzioni di SqueezeBrains, azienda bresciana che progetta e sviluppa software di image processing basati sull’intelligenza artificiale. Surface è un sistema di percezione visiva basata su una libreria C / C ++ che sfrutta l’intelligenza artificiale per l’elaborazione digitale delle immagini. Il sistema analizza le immagini con un algoritmo generico, che non è dedicato ad alcun compito specifico, e ha la capacità di apprendere e riconoscere i difetti superficiali. La fase di apprendimento viene svolta attraverso una procedura supervisionata (SVL) che utilizza una serie di immagini campione. Rispetto ad altri sistemi, servono solo decine di immagini e non centinaia o migliaia.

Telecamere per velocità elevate nella trasmissione dei dati
A SPS Italia non mancano anche le telecamere Genie Nano GigE Vision a 5 Gigabit di Teledyne Dalsa. Queste soluzioni sono progettate per applicazioni che richiedono velocità elevate di trasmissione dei dati, e possono essere utilizzate in sistemi di visione che sfruttano l’interfaccia GigE standard utilizzando i normali cavi ethernet già presenti sulle linee di produzione. La tecnologia Nbase-T consente di realizzare collegamenti Ethernet per offrire maggiore flessibilità con velocità fino a 5 Gbps tramite normali cavi Cat5e, aumenta la capacità di trasmissione dei dati su distanze fino a 100 metri, quindi senza dover cambiare l’infrastruttura di rete degli impianti già esistenti.
Le Genie Nano GigE Vision a 5 Gigabit hanno dimensioni compatte e diverse risoluzioni da 3,2 a 12 MP, con frame rate da 63 a 190 fps.

0 Condivisioni