Monitorare la temperatura degli inceneritori

Fluke Process Instruments ha fornito a un impianto di incenerimento di rifiuti chimici un sistema di scansione a raggi infrarossi Raytek CS210: la soluzione è in grado di sincronizzare le immagini termiche a velocità molto basse, fino a soli 2 giri all’ora. I rifiuti pericolosi vengono bruciati in un forno rotante che compie 4 o 6 giri l’ora. Nel tempo, il mattone refrattario che protegge la parete del forno si degrada e deve essere sostituito. L’operazione di manutenzione veniva programmata a intervalli regolari con un grande margine di sicurezza per prevenire gravi danni all’inceneritore, o la fuoriuscita di materiali pericolosi. Il sistema termografico rileva le deviazioni di temperatura nell’intero guscio del forno e fornisce informazioni all’operatore sullo stato dell’inceneritore. La temperatura del guscio del forno è compresa tra 100 e 500°C. I punti caldi indicano perdita o usura del materiale refrattario. L’installazione del sistema di monitoraggio ha permesso di ottenere significativi risparmi grazie alla prolungata vita operativa del materiale refrattario e ai tempi di fermo ridotti.

0 Condivisioni