Misuratori di portata: le ultime novità

I misuratori di portata elettromagnetici e a ultrasuoni clamp on sono le ultime novità presentate da Isoil Industria. Frutto di anni di esperienza in questo ambito, trovano impiego in molteplici settori, dalle reti distribuzione acqua ai processi industriali

di Noemi Sala

In occasione di recenti fiere specializzate, sia nazionali sia internazionali, Isoil Industria ha lanciato sul mercato alcuni nuovi prodotti, a partire da una linea di convertitori a batteria. In particolare, i modelli MV145 e MV255 sono rispettivamente senza e con modem 3G incorporato, per l’utilizzo con qualsiasi sensore di portata elettromagnetico Isomag®, sia flangiato o wafer sia a inserzione. L’utilizzo di misuratori di portata a batteria trova largo impiego nel settore idrico in quanto permette di installare lo strumento di misura praticamente in qualsiasi punto della rete di adduzione e distribuzione al fine di ottenere dati portata e pressione utili alla gestione della rete e alla verifica di eventuali perdite.

Convertitori a batteria: caratteristiche tecniche
I nuovi convertitori sono il frutto di oltre 15 anni di esperienza maturata da Isoil Industria in questo ambito. Fra le caratteristiche tecniche principali di questa famiglia di prodotti spiccano: elettronica avanzata con microprocessore di ultima generazione, a garanzia di una maggiore potenza di calcolo e una migliore stabilità della misura; display grafico LCD 128 x 64 pixel; possibilità di alimentare i convertitori da rete, da fotovoltaico, con pile alcaline tipo D o con pile al Litio, temporaneamente da pc o power bank attraverso una porta Mini USB; semplice sostituzione delle batterie senza dover accedere alla scheda elettronica; durata stimata delle batterie fino a 15 anni; sistema incorporato di verifica dello stato del sensore (BIV) in grado di analizzare e memorizzare ogni ora ben 22 parametri rappresentativi dello stato “di salute” del sensore e del convertitore; uscita 4-20 mA attiva o passiva; comunicazione wireless con modem 3G; trasmissione si dati compressi e criptati; possibilità di gestire sonde di pressione o di temperatura; in fase di ottenimento la certificazione MID MI-001.

Misuratore di portata elettromagnetico compatto
Un altro nuovo prodotto è il misuratore di portata elettromagnetico compatto modello CS8100, ideale per l’automazione di macchine e processi industriali che richiedono affidabilità e accuratezze della misura. Applicazioni tipiche sono la misura della portata di reagenti o additivi ad esempio nelle macchine di lavorazione legno, cemento o similari. Il misuratore compatto è dotato di display e non richiede alcuna configurazione specifica, basta inserirlo in linea tramite la connessione filettata, e collegare l’alimentazione elettrica per visualizzare il valore di portata istantaneo. Per l’utilizzo in sistemi di regolazione, il misuratore CS8100 offre un segnale 4-20 mA configurabile a piacere e fino a due uscite digitali anch’esse configurabili con funzioni di totalizzazione o di allarme.
È dotato di un’elettronica evoluta in grado di gestire una diagnostica avanzata come la rivelazione del tubo vuoto, la misura bidirezionale, e di garantire un’elevata reiezione ai disturbi. Lo strumento può essere alimentato tramite la porta USB del PC semplificando le operazioni di configurazione con il software MCP dedicato.
Può essere utilizzato per misure di portata in liquidi con conducibilità minima di 20 μS/cm, offrendo una precisione della misura ±1% del valore letto in un range di portate fino a 2.400 l/h. Il sensore ha corpo in Noryl rinforzato con 30% di fibra di vetro, un grado di protezione IP 67, elettrodi in Hastelloy C ed è idoneo per fluidi con temperatura fino a 85°C. Ogni misuratore CS8100, è tarato in fabbrica su banchi di taratura accreditati secondo lo standard ISO17025 prima della consegna. Il misuratore CS8100 fa parte della famiglia di misuratori Isomag® che comprende misuratori di portata elettromagnetici “Full Bore” wafer fino a DN 400 e flangiati fino a DN2400 e a inserzione per soddisfare le applicazioni più esigenti nei vari settori industriali e nel ciclo idrico integrato.

Misuratore di portata a ultrasuoni per campagne di monitoraggio
Clamp-on modello IFX-P210 è invece il nuovo misuratore di portata a ultrasuoni, particolarmente indicato per campagne di monitoraggio. Lo strumento infatti, grazie alla modalità energy saving, che definisce un intervallo di misura programmabile, e a un vano batterie di notevoli dimensioni in grado di alloggiare fino a tre pacchi di batterie ricaricabili al Litio, garantisce una misura per oltre 3 mesi senza dover sostituire o ricaricare le batterie. Inoltre, lo strumento può lavorare collegato direttamente alla rete elettrica tramite il caricabatteria. IFX-P210 è dotato di un data logger in grado di acquisire fino a 1 milione di dati, scaricabile tramite l’apposito software in dotazione con l’apparecchio. Lo strumento offre una facile installazione e messa in servizio grazie a un sistema che calcola la corretta distanza tra i sensori, e verifica il corretto allineamento fornendo all’utilizzatore un segnale acustico e visivo. È possibile avere delle uscite di processo (impulsiva, analogica o Modbus) oppure fino a 2 ingressi 4-20 mA passivi da sensori di pressione o livello. Lo strumento è estremamente flessibile in quanto con i sensori forniti è possibile fare misure su tubazioni da DN50 a DN3000, e può essere utilizzato indifferentemente su tubazioni metalliche, plastiche e in determinate condizioni in cemento. L’apparecchio è alloggiato all’interno di una valigetta IP67 dalle dimensioni contenute che può essere sigillabile o resa anonima per proteggere e garantire l’installazione in zone remote.
Il misuratore IFX-P210 fa parte della famiglia di sensori a ultrasuoni Clamp-on, che include una versione portatile e una versione per installazioni fisse.

0 Condivisioni