Impianto 4.0 per il packaging

BAI, Barison, Automazione e Robotica Industriali, specialista in macchine per la produzione intensiva, ha scelto Festo come partner tecnologico per le soluzioni pneumatiche, elettriche e meccaniche. Si tratta di un connubio che prosegue ininterrotto fin dai primi anni ‘80. Un esempio è una macchina, in fase avanzata di realizzazione, sviluppata per un cliente del settore medicale: un impianto completamente elettrico (da camera bianca) per il confezionamento dei defibrillatori; parliamo di un’operazione per nulla banale, perché va garantita la totale asetticità dell’impianto, e soprattutto va provata la qualità della lettura del codice sulla confezione. Ogni stazione dell’impianto ha uno scanner che verifica la qualità di scrittura.
Questa macchina garantisce un packaging completo, dalla presa in carico della scatola vuota al riempimento, con controllo telemetrico dei prodotti. Si tratta di un impianto completamente 4.0, realizzato con assi elettrici Festo e sviluppato per garantire la rintracciabilità prodotto, oltre a un’interfaccia con il gestionale del cliente dall’ingresso all’uscita del prodotto. Il controllo delle perfomance e dei dati è garantita già nella fase di realizzazione, grazie a una rete attivata col cliente.

0 Condivisioni