Per un’azienda “Industry 4.0 ready”

Endress+Hauser vuole offrire un valore aggiunto ai propri clienti per aumentare la disponibilità, la sicurezza e l’efficienza dei loro impianti in ottica Industry 4.0. Questo grazie alla sua gamma di prodotti, applicazioni concrete e visioni tecnologiche

di Laura di Jorio

Nell’epoca della digitalizzazione, Endress+Hauser viene incontro alle nuove esigenze con nuove opportunità di valore attraverso Industry 4.0, per aumentare la disponibilità, la sicurezza e l’efficienza degli impianti. In occasione della fiera SPS IPC Drives Italia, che si tiene a Parma dal 22 al 24 maggio, mette in mostra il meglio delle proprie soluzioni per supportare i clienti nell’implementazione di Industry 4.0: sensori intelligenti, prodotti e servizi oltre alle relative applicazioni per un’azienda “Industry 4.0 ready”. Anche in ambito sicurezza Endress+Hauser presenta le sue novità, come le funzionalità della tecnologia Heartbeat, e il sensore di temperatura TrustSens con il suo sistema di autotaratura. Ma non solo: si possono valutare le possibili applicazioni del nuovo misuratore di portata ottimizzato, il Picomag. Questo nuovo dispositivo intelligente, dalle dimensioni tascabili, offre funzionalità per la massima integrazione di sistema grazie alla connessione Bluetooth, il collegamento I/O link e l’uscita in corrente.

Per una misura sempre al passo coi tempi e pronta per il futuro
Iniziamo presentando Heartbeat Technology, che “dà vita” ai dispositivi fornendo la diagnosi, la verifica delle prestazioni e il monitoraggio di tutti i dati di processo per le strategie di manutenzione predittiva e l’ottimizzazione dei processi. È come se i dispositivi avessero il proprio polso, il proprio battito, e informassero sul proprio stato di salute, di quanto sono affidabili e di cosa si può fare per aumentare le prestazioni dei processi. Heartbeat Technology riduce così i costi di manutenzione e aumenta la sicurezza semplicemente testando le apparecchiature senza doverle rimuovere dal processo ed estendendo i cicli di taratura. Proline 300/500 è invece sinonimo di misura della portata ottimizzata per un’ampia gamma di applicazioni nel settore industriale, grazie al concetto Simply Smart che consente di pianificare in modo semplice e rapido e di operare in sicurezza, inclusa la manutenzione.

Misuratori di livello radar: la lunghezza d’onda ideale
Alla domanda su quale sia la giusta frequenza di emissione del radar per la misura di livello, Endress+Hauser risponde con 113GHz. Questa è infatti la somma di tutte le frequenze di emissione di cui dispone nella gamma dei misuratori di livello radar: ogni applicazione ha la sua frequenza di emissione ideale. L’azienda si sintonizza sulla lunghezza d’onda per capire esattamente ciò di cui il cliente ha bisogno per il proprio processo. Con Micropilot FMR60, FMR62 e FMR67 la gamma di strumenti radar si completa. La nuova serie è stata sviluppata secondo IEC 61508 e soddisfa i più elevati requisiti di sicurezza. Inoltre, il nuovo Micropilot FMR6x è in grado di supportare la Heartbeat Technology. Per concludere, a tutto ciò si aggiunge la gamma di servizi Endress+Hauser per la manutenzione dei sistemi di automazione per i processi produttivi, su misura per l’intero ciclo di vita dell’impianto, dalla pianificazione e ingegneria attraverso l’approvvigionamento, l’installazione e la messa in servizio, fino ai servizi di manutenzione e taratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.