Milano sull’onda dell’innovazione

In occasione di SAVE Milano, oltre 800 operatori si sono dati appuntamento per aggiornarsi e discutere sulle ultime tendenze del mondo dell’automazione, la strumentazione e la sensoristica. La bussola punta ora su Verona per il prossimo evento di ottobre

di Noemi Sala

SAVE Milano, l’evento dedicato alla strumentazione, l’automazione, il monitoraggio e la sensoristica, tenutosi lo scorso 10 aprile nel capoluogo lombardo, ha riunito oltre 800 operatori di settore. È stato infatti ricco il programma di convegni per approfondire le competenze professionali, analizzare i settori di riferimento e valutare l’impatto di Industria 4.0 sul processo e il manifatturiero. Gli argomenti principali sono stati IoT, digitalizzazione, sistemi di visione, piattaforme di servizio, efficienza produttiva, aggiornamenti normativi, incentivi e casi applicativi.

Digitalizzazione, Industria 4.0. e IoT protagonisti dei convegni
Da segnalare il convegno “Industria 4.0, evoluzione tecnologica e nuove agevolazioni” coordinato da Armando Martin (consulente industriale e giornalista), e l’intervento di Andrea Boccotti di IBM dedicato all’IoT, Industria 4.0, evoluzione e intelligenza aumentata, la “Digital Reinvented Manufacturing”. Matteo Masi di Cisco ha illustrato invece esempi di digitalizzazione sulla strada da Industria 4.0 a Impresa 4.0, mentre Roberto Sabella di Ericsson e Massimo Ippolito di Comau hanno affrontato la tecnologia 5G, l’Internet industriale che porterà a un nuovo approccio nel manifatturiero.
Si è parlato poi del tema Industria 4.0 applicato all’interconnessione delle macchine, per ottimizzare i cicli produttivi e la manutenzione con Alberto Pellero di Kuka. Roberto Motta di Rockwell Automation si è soffermato sull’importanza della realizzazione di un network industriale connesso all’innovazione digitale. Marco Gamba e Roberto Orsenigo di Schneider Electric hanno presentato la piattaforma IIoT EcoStruxure, i cui casi applicativi hanno evidenziato le potenzialità dei dispositivi connessi. Alberto Clerici di Omron ha introdotto il tema della convergenza tra IT e OT, mentre Daniele Migliavacca di Warrant Group ha trattato il sistema degli incentivi, con il quadro degli strumenti finanziari e dei contributi a fondo perduto a supporto dei processi di ricerca e innovazione previsti nella Legge di Bilancio 2018.

Il ruolo della cyber security e della diagnostica online
Grande interesse anche per il convegno “Automazione Industriale: comportamenti virtuosi e best practice” coordinato da Alberto Servida, Presidente Anipla – Associazione Nazionale per l’Automazione. È stato toccato anche il tema della progettazione di un sistema di controllo per l’Impresa 4.0, con particolare attenzione alla cyber security grazie a Enzo Tieghi di Clusit. Mariano Rega di Air Liquide invece si è focalizzato sul controllo automatizzato degli impianti per arrivare a un “operatore” disponibile 24/7. Infine, con Micaela Caserza Magro di UniGenova si è parlato di diagnostica online e da remoto delle linee ethernet industriali.
SAVE Milano si è svolto in concomitanza con MCM Milano, evento dedicato alla manutenzione industriale, e mcT Alimentare / Visione e Tracciabilità, kermesse per il Food & Beverage e le connesse logistica e tracciabilità industriale. E dopo SAVE Milano, che ritorna nella primavera del 2019, l’appuntamento è fissato a Veronafiere per il 17 e 18 ottobre con la dodicesima edizione di SAVE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.