Trasmettitori per macchine riempitrici

Elevata accuratezza nei dosaggi e riempimenti con misura di portata massica, affidabilità e riduzione dei costi: sono questi i benefici offerti dal Filling Transmitter di Emerson, ideale per macchine riempitrici

di Sara Morri
Emerson propone il suo Filling Transmitter, particolarmente indicato per macchine riempitrici e per applicazioni industriali che richiedono alta velocità ed elevata accuratezza di riempimento o di dosaggio. È in grado di gestire riempimenti veloci di durata inferiore al secondo, e di dosare fluidi estremamente complessi come in presenza di gas intrappolati, sospensioni solide o elevate viscosità. Grazie all’integrazione della gestione della valvola di controllo, diminuisce la necessità di processare esternamente il segnale migliorando l’accuratezza del dosaggio. I trasmettitori Filling Mass sono capaci di fornire misure in portata massica, densità e temperatura di processo utilizzando un solo sensore, di monitorare in modo continuo la qualità del prodotto, e di fornire una visione in tempo reale delle caratteristiche del fluido. I dati di monitoraggio della densità e della temperatura, necessari a un controllo in tempo reale della qualità, sono forniti in continuo dalla comunicazione digitale; questo consente il cambio di formato o le modifiche di ricette nel corso del processo. Grazie alla funzione di compensazione automatica “Automatic Overshoot Compensation” (AOC) è possibile effettuare un tuning automatico della gestione della valvola per compensare i cambiamenti nelle condizioni di processo, come ad esempio la pressione di mandata e le caratteristiche del fluido.

Costi di installazione ridotti e dimensioni compatte
Il Filling Mass è compatto e leggero, minimizza la richiesta di spazio e diminuisce i costi e le problematiche di installazione. È facile da integrare praticamente in tutte le macchine riempitrici, mentre il suo profilo sottile e le dimensioni ridotte permettono di massimizzare il numero di testate di riempimento. Il Filling Mass è compatibile con i sensori Coriolis Micro Motion serie F, H ed Elite per riempimenti molto piccoli. Lo strumento non ha parti in movimento, richiede una manutenzione ridotta e di basso costo, e aumenta la produttività delle installazioni. L’elettronica è immune da shock di temperatura nelle procedure CIP/SIP, e i sensori sono disponibili con un design igienico e drenabile. Sono disponibili inoltre sensori autorizzati 3-A e certificati EHEDG (European Hygienic Engineering & Design Group) per utilizzi igienici, realizzati lucidi, senza spigoli e senza angoli chiusi interni per facilitare e rendere più rapide le operazioni di pulizia.

0 Condivisioni